La linea di sangue (prologo).

I bambini non dovrebbero mai morire. Il soldato Robert della 43ma armata dell’esercito degli Stati Uniti diede ancora uno sguardo alla scena di dolore e desolazione che lo circondava, chiuse per un momento gli occhi allentando la presa sul fucile che stringeva tra le mani, espirò forte dal naso nella speranza di sfuggire al fetore che lo circondava e si ripeté, in silenzio, ancora una volta, la frase che gli era appena scappata dal cuore. I bambini non dovrebbero mai morire. L’operazione Husky lo stava portando attraverso il sud dell’Italia in una estate mediterranea ben diversa da quelle che era abituato a trascorrere a casa sua ad Ocean Grove, dove era

Jumpstart.

Un buon modo per iniziare un nuovo anno è una bella iniezione di energia e buonumore. Quale modo migliore per procurarsene in ingenti quantità che una bella jam session ? In questi casi gli amici, anonimi e clendastini, degli # 49 non si tirano mai indietro. Tutto è iniziato con un giro di basso suonato con un Epiphone Allen Woody Signature nuovo di zecca. Ho registrato un breve giro e l’ho mandato all’indirizzo di posta elettronica che usiamo per questo genere di iniziative. Dopo un po’ mi è tornato indietro montato con un accompagnamento di batteria, una Ludwig anni 60 campionata nei mitici studi di Abbey Road. La strada era