W l’Italia [il film]

ITALIAIncredibile, due volte al cinema in due sabato consecutivi. Lo scorso fine settimana una storia di coppia, ieri una bella socio-commedia.

Un politico si ammala e non riesce più a dire bugie. In piena campagna elettorale il politichese cede il passo alla più schietta verità. Partito, equilibri, famiglia ed affetti messi irrimediabilmente in crisi con immaginabili conseguenze.

All’inizio ho avuto qualche incertezza, sembrava di vedere un clone della serie di “Boris”, poi la trama si è definita e tutto è stato chiaro. Una piacevole commedia che fa incompiute incursioni nella critica sociale. Mala-politica, mala sanità, mala-gioventù, mala-quellochevuoi. Finalino leggero e buonista in salsa di perdono e redenzione.

Il risultato globalmente piacevole, perde punti se rivisto con un pizzico di attenzione in più. Attori tutti bravi, Placido e Gassman forse un po’ più degli altri. Bova ha sempre la stessa faccia. Ambra e Rocco fanno bene il loro mestiere. Incredibile ma vero, c’è anche Isa Barzizza.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.