Re, regine e pedoni

Il tema degli scacchi mi ha sempre affascinato. Recntemente tornati in auge anche grazie alla serie andata in onda su Netlix, li ho sempre visti come una metafora della vita, li ho studiati anche se non sono mai riuscito a diventare un bravo giocatore. C’è chi vince, chi perde, la difesa e l’attacco, i pezzi importanti e quelli sacrificabili. C’è tutto quel che serve, la vita, la morte, la tattica, ed alla fine, il re muore. E’ possibile rendere tutte queste cose in un fotografia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.