La produzione geniale

Il piano dell’opera è il seguente: quattro libri firmati Elena Ferrante pubblicati tra il 2011 ed il 2014, audiolibri con la voce di  Anna Buonaiuto usciti lo scorso anno, quattro stagioni tv. Produzione ancora in corso iniziata nell’ottobre del 2017 dall’americana HBO con diversi altri partners italiani, presumibilmente 4 stagioni da 8 episodi da 40 minuti a stagione (fonte Wikipedia n.d.r.). Una genialata. Ho letto i primi due libri, poi mi sono annoiato, ho visto i primi otto episodi nell’edizione americana, lingua originale con sottotitoli in inglese/americano.  La prima stagione è appena andata in onda sulla ammiraglia della RAI Radiotelevisione Italiana, con qualche settimana di ritardo rispetto gli Stati Uniti.

Quelli di Pizzofalcone.

Pizzofalcone è una collina che si trova a Napoli, nei pressi del borgo di Santa Lucia, vicino alle scintillanti luci di Chiaia, a due passi dal mare. Maurizio De Giovanni, noto scrittore partenopeo, nel 2012, racconta per la prima volta nel “Metodo del Coccodrillo” le gesta dell’ ispettore Lojacono. Nel 2013 Lojacono approda al commissariato di Pizzofalcone. Nel 2017 l’ispettore Lojacono prende il volto di Alessandro Gassman ed appare in prima serata sul piccolo schermo targato RaiUno. Ho visto con attenzione i primi tre episodi. La struttura narrativa è semplice: ogni episodio corrisponde ad un indagine, nel susseguirsi  degli episodi, ne sono programmati sei ma sicuramente ci sarà una seconda stagione, i personaggi fissi si presentano e