Chiuso a tempo indeterminato

A volte bisogna fermarsi, guardarsi attorno e riconsiderare la situazione. A volte si pensa a cose molto serie, altre volte son cose più leggere. Questa volta si tratta di roba social. Dieci anni fa ho aperto questo blog con l’intenzione di farne un posto dedicato alle mie passioni. All’epoca gestire un blog o una pagina web era una cosa abbastanza avventurosa, poche risorse in rete, i social ancora non esistevano (forse c’era MySpace che era una cosa molto orientata alla musica n.d.r.) e lo si faceva con un certo timore. Chi faceva il blogger quasi sempre era un appassionato di un qualche argomento che cercava di raccontare, con una certa

Caro Facebook ti saluto

Caro Facebook ti saluto. Qualche giorno fa mi sono reso conto che sono dieci anni che ci frequentiamo, dieci anni che ti dico cosa penso, che metto mi piace e condivido, che ti regalo le mie fotografie, la mia musica le mie passioni. Dieci anni che mi metti in contatto con altre persone, dieci anni che mi rendi tracciabile, dieci anni che raccogli dati, emozioni, ricordi, abitudini. Sono da sempre uno di quelli che, in ambito tecnologico, deve provare per primo le novità. Ora molto meno ma da ragazzo ero un delirio. Tutto iniziò alla fine degli anni ’80 con uno Z80, poi il primo 80386, il 486 e, nel

La città che vivo

Come probabilmente anche voi avrete notato, mi piace scrivere e raccontare della mia città. All’inizio dell’anno ho avuto un idea: concentrare, per 365 giorni, tutto quello che osservo, quel che penso, le cose che accadono a Napoli, in un unico sito. Il dominio “La Città che Vivo” l’ho registrato qualche mese fa. Volevo realizzare, cercando il coinvolgimento di altre persone che condividono la mia stessa passione di blogger, un sito dedicato alle città d’Italia e del mondo raccontate dai cittadini che le vivono. Idea bellissima ma il progetto esecutivo si è subito presentato enorme, troppo per una persona sola. Per un po’ è rimasto nel pensatoio delle idee non realizzate, all’inizio