I crimini della Rowling

Nessuno spoiler, se volete continuate a leggere tranquillamente, anche se non siete andati ancora al cinema a vedere i Crimini di Grindelwald Sul grande schermo Star Wars sta tristemente finendo, schiacciato dal suo stesso peso al punto che suoi spin-off sono decisamente meglio degli episodi della narrazione principale. Altre saghe cinematografiche tipo signori degli anelli o ritorni dal futuro sono morte e sepolte nei cofanetti delle edizioni blu-ray. Forse i pirati dei Caraibi hanno ancora qualcosa da dire ma molto forse. I supereroi Marvel tengono botta ma sono anche loro in una fase molto delicata, aspettiamo tutti con ansia il seguito di Infinity Wars con la consapevolezza che il rischio

Caro Facebook ti saluto

Caro Facebook ti saluto. Qualche giorno fa mi sono reso conto che sono dieci anni che ci frequentiamo, dieci anni che ti dico cosa penso, che metto mi piace e condivido, che ti regalo le mie fotografie, la mia musica le mie passioni. Dieci anni che mi metti in contatto con altre persone, dieci anni che mi rendi tracciabile, dieci anni che raccogli dati, emozioni, ricordi, abitudini. Sono da sempre uno di quelli che, in ambito tecnologico, deve provare per primo le novità. Ora molto meno ma da ragazzo ero un delirio. Tutto iniziò alla fine degli anni ’80 con uno Z80, poi il primo 80386, il 486 e, nel

Poveri per cittadinanza

Il reddito di cittadinanza è una fesseria. Sto qua a scrivere e cancellare da un’ora ma, alla fine, non c’è altro modo di dirla questa cosa. Non è una cosa avventata, non è una cosa inopportuna, non è una cosa priva di copertura economico-finanziaria. E’ solo una artata, maledetta fesseria. Provo a semplificare: è come se, rendendosi conto di guidare una macchina tutta rotta, si decida finalmente di spendere due soldi per metterla a posto, il minimo indispensabile per viaggiare in sicurezza. Si va dal meccanico e, per prima cosa, gli si chiede di sistemare le cinture di sicurezza. Poi magari il motore è fuso, le gomme sono lisce, i